Come rilevare microspie fai da te

Come rilevare microspie fai da te

Posted On 9 Marzo 2020

Come rilevare microspie fai da te

C’e uno stalker che ti segue? Pensi che qualcuno ti stia spiando? Questo articolo potrebbe aiutarti.

L'articolo è lungo, questa tabella può aiutarti.

Le ragioni per cui potresti essere spiato

Come fai a sapere se sei spiato? Come fai a sapere se non lo sei? Ai giorni nostri la sorveglianza privata sta diventando sempre più una cosa comune. Le ragioni per cui qualcuno possa spiarti possono essere varie:

  • Sei il padrone di un’azienda.
  • Hai un lavoro importante, di responsabilità o segreto.
  • Hai partecipato ad incontri o interviste confidenziali.
  • Sei uno scienziato, un politico, un giornalista, un testimone, un avvocato, un giudice, un poliziotto o carabiniere.
  • Il tuo partner pensa che lo/la stai tradendo.
  • Stai divorziando.
  • Stai chiedendo la custodia dei tuoi figli.
  • Sei sospettato di essere un attivista o un terrorista.
  • Ti sei loggato in particolari siti web.
  • Prendi assegni per disabilità.
  • Il tuo vicino ti odia.
  • Un tuo amico, vicino, o un parente è un sospettato.
  • Hai recentemente richiesto un’ingente somma alla tua assicurazione.
  • Sei molto ricco o possiedi qualcosa di valore.
  • Sei una celebrità.
  • Sei la vittima di uno stalker.
  • Qualcuno crede che può ricattarti se riesce ad ottenere delle tue informazioni personali.
  • Qualcuno vuole ottenere ed usare foto tue e della tua famiglia – per profitto o per vendetta.

Sicuro, i nostri dati personali ed il nostro comportamento è costantemente tracciato dal governo, dai motori di ricerca, dai social media, da siti web che visitiamo, e magari anche da chi ci ha assunto al lavoro, ma questo articolo è dedicato a quei individui che sospettano di essere spiati per una ragione specifica, la cui privacy è minacciata.

I dispositivi di spionaggio possono essere nascosti in piena vista. Quello che sembra la testa di una vite potrebbe essere una videocamera od un microfono.

Come trovare videocamere nascoste in casa tua

Oggi, le videocamere sono così piccole che si possono nascondere ovunque. Nelle scatole dei fazzoletti, nei libri, sugli scaffali della libreria, negli orologi, in animali impagliati, nelle piante, ovunque.Però, anche se la videocamera è ben nascosta, la sua lente deve per forza essere visibile, anche se dietro un vetro.

Un semplice metodo per trovare una videocamera nascosta è quello di usare una lampadina tascabile o la luce del tuo telefono.Molte videocamera hanno delle luci verdi o rosse. Queste potrebbero essere state coperte, ma se non avevano molto tempo a disposizione quando le hanno istallate, potresti essere in grado di vedere queste lucine.

Come fare un rilevatore di videocamere fai da te

  1. Aspetta che faccia buio e spegni tutte le luci, blocca qualsiasi luce che possa provenire dall’esterno.
  2. Prendi un tubo di cartone-quello di un rotolo di carta è perfetto. Guarda attraverso il tubo con un occhio e chiudi l’altro.
  3. Accendi il flash del tuo telefono, oppure usa una lampadina tascabile.
  4. Ora con molta pazienza passa al setaccio tutta la stanza. Quello che stai cercando è una piccola luce con un alone, che sarebbe il riflesso sulla lente della videocamera.

Se non vedi nessuna luce, non significa che non ci siano videocamere nascoste. Forse chi le ha istallate è stato molto attento.

Come usare il tuo smartphone per trovare una telecamera nascosta

  • Chiama un amico, mettilo in vivavoce, chiedigli di tenere la linea aperta (di non riagganciare).
  • Cammina per la stanza e ascolta se ci sono interferenze elettriche (piccoli suoni, ronzii…).
  • Questi suoni potrebbero provenire da dispositivi nascosti.

Usa un rilevatore di frequenze radio

Questi rilevatori vanno da €10 fino a €200. Puoi usarne uno alla ricerca di dispositivi nascosti o segnali in casa tua.
Accendilo e segui le istruzioni, che di solito includono movimenti lenti in cerca di segnali acustici. Probabilmente dovrai testare varie frequenze per ogni stanza.

Come è fatta una telecamera nascosta?

Queste piccolissime telecamere sono veramente difficili da vedere.

Come è fatto un dispositivo di ascolto?

Così come le telecamere, anche i dispositivi di ascolto sono di tutte le forme e dimensioni e sono facili da ottenere. A volte, gli stessi microfoni dei tuoi dispositivi possono essere monitorati a distanza.

I microfoni possono essere abbastanza piccoli da poter nasconderli ovunque.

Come trovare microfoni ed altri dispositivi di ascolto

Chiunque può comprare applicazioni per intercettarti. Ma molte richiedono l’accesso al tuo dispositivo per essere istallate. A volte sono nascoste nella SIM invece che nel sistema operativo. Ma alcune possono essere istallate remotamente.

  • Una cosa a cui pensare è da dove prende l’energia per funzionare. Alcune funzionano a batterie, ma come risultato, hanno vita breve. Se qualcuno vuole ascoltarti a lungo termine, avrà bisogno di un dispositivo con una fonte di energia stabile, quindi fai attenzione a cavetti che potrebbero indicare una cimice.
  • Una cimice potrebbe rubare energia da altri dispositivi. Per esempio, alcune possono essere nascoste in cavi USB e caricarsi ogni volta che il cavo viene connesso alla rete elettrica.
  • Quando la casa è vuota ed il rumore del traffico è scemato, passeggia per casa e spegni tutti gli apparati elettrici, come il frigo ed il computer. Resta fermo ed ascolta. Cammina per la casa ed ascolta, in cerca di bip e ronzii.
  • Le prese elettriche sono il luogo favorito per istallare le cimici. Controllale tutte. Se sono state rimosse recentemente potresti trovarle leggermente disallineate. Togli la corrente, svita la mascherina, e controlla che non ci sia niente che non ci dovrebbe essere.
  • Controlla i rilevatori di fumo, lampade e lampadari, orologi.
  • Usa una lampadina tascabile ed esamina tutti i mobili accuratamente. Scorri con le dita lungo i bordi. Se non sono pesanti, capovolgile. Guarda alla ricerca di piccoli fori.
  • Prendi nota di piccoli mucchietti di polvere o intonaco. Determina da dove potrebbe essersi staccato.
  • Esamina ogni ornamento od altri oggetti insignificanti della stanza. Cornici o cuscini, ad esempio, sono degli ottimi nascondigli.
  • Prova tutte le maniglie ed assicurati che funzionino come prima.

Ricorda, non è detto che serve per forza un dispositivo esterno per ascoltarti, potrebbe benissimo bastare il microfono del tuo telefono.

Come fare per sapere se la tua auto ha una cimice o se è controllata

Controlla la tua auto in cerca di dispositivi di ascolto allo stesso modo con cui lo hai fatto a casa od in ufficio. Un rilevatore di frequenze radio potrebbe aiutare.Visto che ci sei, controlla sia all’esterno che l’interno dell’auto in cerca di localizzatori GPS, che spesso assomigliano a delle piccole scatole con delle bande magnetiche che li tiene attaccati alla macchina. Ce ne sono di due tipi:

  • Monitorati. Questi inviano segnali in tempo reale comunicando la tua posizione ad un computer o ad uno smartphone. Funzionano come dei cellulari che trasmettono i dati o costantemente, o quando la macchina è in movimento, o ad intervalli prestabiliti. Alcuni sono collegati alla tua auto per funzionare, altri funzionano a batterie. Questi ultimi è più facile che stiano all’interno del veicolo.S
  • Non monitorati. Questi modelli più economici collezionano ed immagazzinano i dati al loro interno. Quando la tua auto è in movimento si attivano per registrare i dati che verranno scaricati in seguito. Questi è più facile trovarli all’esterno dell’a macchina.

Come trovare un localizzatore GPS nella tua auto

  1. Controlla l’esterno. E’ il posto più probabile perché è il più accessibile. Usa una lampadina tascabile ed uno specchio attaccato ad un palo per poter scrutinare ogni angolo della tua macchina. All’interno delle ruote, degli ammortizzatori, sotto la carrozzeria… 
  2. Controlla sotto il cofano. E’ meno probabile che si trovi qui visto che per aprire il cofano bisoga aprire anche la macchina, ed inoltre il localizzatore sarebbe esposto a temperature elevate, ma controllare non fa mai male.
  3. Cerca all’interno. La prima cosa da controllare è se ci sono dei cavi che non dovrebbero esserci. Controlla nel vano portaoggetti e sotto i sedili. Usa la lampada tascabile ed uno specchio.
  4. Controlla il bagagliaio. Controlla ogni centimetro del bagagliaio, così come hai fatto per il cofano.

Usa un rilevatore di frequnze

Usa un rilevatore di frequenze per vedere se c’è un’attività wireless inesplicabile che potrebbe condurti a trovare la cimice. Accendilo e cammina lentamente intorno all’auto e poi al suo interno. 

Come scoprire se il tuo cellulare è monitorato

  • La tua batteria si scarica in fretta? Se noti che la batteria si scarica troppo anche se non stai usando il telefono, o se ti ritrovi a doverlo ricaricare più spesso di prima, potrebbe indicare che la batteria viene scaricata perché qualcuno da remoto accede al tuo microfono od ai tuoi messaggi.
  • Sembra che il tuo telefono a una mente tutta sua? Se si accende o si spegne da solo, se non si vuole spegnere o esita nel farlo, fa rumori, istalla applicazioni a caso, sono tutte possibili ragioni che qualcuno lo sta controllando da remoto.
  • Senti molte interferenze sulla linea? Potrebbe essere causato da una brutta connessione, oppure è il segnale che qualcuno sta ascoltando.
  • Senti strani bips da computer, telefoni, radio o televisori? Siccome le trasmissioni telefoniche interferiscono con altri dispositivi elettronici, e molti dispositivi di controllano usano queste frequanze, se senti delle statiche o degli eco quando non sei al telefono, potrebbe indicare un’attività remota.
  • Il tuo telefono è caldo, anche se non o stai usando? E’ un segno che il tuo telefono sta lavorando e consumando la batteria.
  • Ricevi dei messaggi di testo che sembrano delle lunghe strisce di numeri e simboli senza senso? Potrebbero indicare dei tentativi maldestri da parte di qualcuno non esperto.
  • C’è stato un salto inaspettato nei costi dal tuo gestore telefonico? Se non hai una spiegazione plausibile, forse è qualcun’altro che sta usando i tuoi giga.

Cosa fare se il tuo telefono è stato hackerato

Tieni a mente che tutti i segnali sopra descritti potrebbero semplicemente significare che il tuo telefono a solo bisogno di una nuova batteria, se la connessione non è buona ci può essere un’interruzione nella trasmissione di dati, magari il tuo telefono è datato e non funziona più come una volta.

D’altro canto, tu potresti avere le tue buone ragioni per essere sospettoso. Segui le istruzioni qui sotto per trovare e cancellare applicazioni maliziose. Una soluzione rapida può essere quella di togliere la batteria quando non devi usare il telefono.

Chi sta intercettando il tuo telefono?

Come fare per sapere se il tuo telefono è sotto controllo

1. Cerca segnali di Jailbreaking

Il Jailbreaking è quando qualcuno riesce ad istallare applicazioni maliziose sul tuo iPhone bypassando le regole di costruzione di Apple. Non c’è un modo semplice per sapere se qualcuno lo ha fatto sul tuo telefono, ma se lo hanno fatto in fretta, potrebbero aver dimenticato di coprire le tracce dimenticandosi di cancellare il software che hanno usato per bypassare il telefono.

  1. Scorri a destra sulla schermata della Home (perché è probabile che l’app non abbia un’icona).
  2. Cerca app sospettose. App da cercare possono essere Icy, Installer, Cydia, Installous o SBSettings.
  3. Se usi l’app ES File Explorer, controlla i messaggi, le email, e nella cartella delle immagini.
  4. Le app per il Jailbreaking spesso usano il GPS per monitorare la tua posizione e mandano i dati in remoto, quindi un’altra cosa da controllare è il consumo dei giga.
  5. Prima di cancellare qualcosa di sospettoso, assicurati di cosa sia.

2. Blocca le app maliziose con un antivirus

Se non hai già un app antivirus, ti suggerisco di istallarne una.

3. Fai un reset di fabbrica

Un qualsiasi telefono resettato alle impostazioni di fabbrica cancellerà qualsiasi software istallato, assicurati di fare prima un backup dei tuoi dati personali, o li perderai tutti.

4. Controlla l’utilizzo dei tuoi dati

I Software per spiare prendono i dati dal tuo telefono per inviarli a qualcun’altro (chi ti sta spiando). Un modo per scoprirlo è tenendo traccia dei dati che ogni applicazione del tuo telefono sta usando. 
Vai ad Impostazioni, Utilizzo dati, e guarda se ci sono app a te non familiari che ultimamente stanno usando molti dati. Puoi anche istallare una app per il monitoraggio dei dati.

Come trovare software di spionaggio sul tuo iPhone o su un sistema Android

Siccome i smartphone sono sempre connessi ad Internet, possono essere hackerati da remoto. Ma può anche essere che qualcuno ha avuto modo di mettere le mani sul tuo telefono (anche per poco tempo) ed aver istallato del software.

Queste applicazioni spesso camuffano i loro nomi così da passare inosservate, ma a volte sono anche “oneste” ed utilizzare parole tipo spy, stealth, monitor, ecc. Quindi, se vedi qualcosa che non riconosci o che non ricordi di aver scaricato, dovresti investigare.

iPhone

E’ difficile craccare un iPhone, ma è sempre possibile. Qualcuno potrebbe scaricare i tuoi dati personali attraverso una rete di condivisione, per esempio.

Spulcia un pò nelle cartelle alla ricerca di file sospettosi, chiedi aiuto ad un consulente di un negozio Apple, aggiorna sempre all’ultima versione. Fai sempre un backup dei tuoi dati prima.

Android

Per controllare se ci sono file sospetti…

  1. Vai ad impostazioni –>
  2. Applicazioni –>
  3. Gestisci applicazioni o Permessi
  4. Investiga ogni file o app che non riconosci. Non cancellare o disistallare niente fino a che non sei sicuro di quello che è, se non sai come muoverti chiedi aiuto a qualcuno più esperto.

Segnali che indicano che la tua linea fissa ha una cimice

  • Senti dei piccoli rumori mentre hai una conversazione? Delle indicazioni sono alterazioni del volume, piccoli gap quando l’altra persona sta parlando, qualsiasi rumore non familiare.
  • Il tuo telefono fa dei rumori strani quando non è in uso? Questo significa che lo stesso telefono è usato come un dispositivo di ascolto. In altre parole, è usato come un microfono per ascoltare i rumori ambientali.
  • Se senti i toni di chiamata anche quando nessuno lo sta usando.
  • Chiamate silenziose (quando alzi la cornetta ma sembra che non c’è nessuno all’altro capo) potrebbe essere un segnale. Stai in ascolto di suoni elettronici. Bisogna dire che oggigiorno le chiamate silenziose sono più comuni, quindi potrebbero essere dei semplici errori da parte di un computer.

Il tuo computer è monitorato da qualcun’altro?

Cinque anni fa, se ti chiedevi se qualcuno ti stava spiando, ti avrebbero preso per paranoico. Ma ormai tutti sappiamo che possiamo essere spiati online: dal governo, da motori di ricerca, da siti come Amazon o Facebook. Oggi, un ragazzo geloso, un parente preoccuato, od un vicino possono comprare facilmente un software di spionaggio.

Se hai motivi di credere che la tua connessione o le tue conversazioni non sono private e che qualcuno ti sta osservando, che i tuoi dati personali sono inviati a qualcuno, è giusto che ti metta ad indagare.

Segnali che indicano che il tuo PC è sotto controllo

  • Rallenta all’improvviso, processi che fino all’altro giorno erano veloci, ora sono lenti. Questo segnale è da prendere con le molle, computer vecchi (o anche nuovi) col passare del tempo diventano sempre più lenti.
  • Il mouse ha una mente tutta sua: apre, scorre, chiude programmi e documenti.
  • Dal tuo conto bancario mancano soldi o ci sono addebiti che non riconosci.
  • Ricevi email con conferme di ordini per cose che non hai mai comprato.
  • I programmi si aprono a caso o trovi cose aperte che non hai aperto tu.

Come trovare Spyware sul tuo computer

  1. Scannerizza alla ricerca di malware. Scannerizza il tuo computer  con un anti-virus, anti-malware, e programmi anti-rootkit. Alcuni spyware si aggiungono alla lista bianca degli anti-virus, prova ad usarne più di uno.
  2. Controlla le tue attività recenti per vedere se programmi in remoto sono stati istallati non da te. Questi programmi consentono ad altri di vedere le tue attività sul PC, il tuo desktop, cambiare le impostazioni ed accedere ai tuoi dati. Sono software disegnati per gli amministratori di grandi compagnie (in modo che possono controllare i dipendenti) ma possono essere usati da chiunque. Cerca programmi con VNC, LogMeIn, GoToMyPC nei loro nomi. Se trovi qualcosa di inusuale, fai una ricerca per sapere cosa è, e su come disintallarlo nel modo giusto.
  3. Controlla dove sono spediti i backup della tua iCloud. Se sono spediti da un’altra parte, penso che vuoi sapere dove!
  4. Controlla la cronologia. Nel browser, controlla la cronologia per vedere quali siti sono stati visitati.
  5. Apri il Task Manager. Se usi Windows, puoi aprire il Task Manager prememdo contemporaneamente Ctrl+Alt+Del, cliccare su apri Task Manager e controllare la lista di programmi che sono attualmente in esecuzione. Se trovi qualcosa che non conosci, cercala su Google per scoprire cosa è.
  6. Cerca se c’è un registratore di tasti (keyloggers). I Keyloggers registrano tutti quello che ditigi, comprese le password.
  7. Controlla le porte. Le porte sono dei punti virtuali di connessione dati con cui i computer si scambiano informazioni. Se qualcuno ti sta controllando da remoto sicuramente stanno usando una porta per abilitare il trasferimento dei dati.
  8. Identifica le connessioni TCP. Identifica le connessioni in uscita usando un TCP (Transmission Control Protocol) che mostra tutte le connessione del tuo computer verso altri. Esistono programmi per vedere le connessioni TCP in modo semplice.

Tecniche per controbattere la sorveglianza del tuo Computer

  1. Resetta il router. Chiunque ha accesso al tuo router wireless può anche monitorare le tue attività. E’ il modo più semplice per entrare nel tuo PC.
  2. Usa una crittografia end-to-end. Con questa crittografia, solo chi ha la stessa crittografia può leggere i messaggi.
  3. Istalla software per controllare le tue email. Usa software tipo ReadNotify o GetNotify per vedere quando e dove ogni tua email è stata aperta, per quanto tempo, o se è stata spedita senza che tu lo sapessi.
  4. Usa email crittografate.
  5. Metti del nastro adesivo sulla fotocamera e connetti delle cuffie nella porta del microfono.
  6. Cambia tutte le tue password.

Segnali di avviso che sei spiato

Se pensi di essere spiato, la prima cosa da fare è cercare delle prove che lo comprovino. Ecco alcuni segnali da considerare:

  • Qualcuno che conosci si potrebbe far scappare inavvertitamente qualcosa che tu sai di aver detto solo in privacy. Se gli chiedi come fanno a saperlo molto probabilmente diranno che hanno tirato ad indovinare, o che qualcun’altro glielo ha detto, o che era solo un’assunzione da parte loro.
  • Se un’informazione appare sui media, una che solo tu ed i tuoi più fidati colleghi siete a conoscenza, è un grosso segnale che potresti essere sorvegliato.
  • Agli stalker piace far sapere alle loro vittime di essere sotto controllo (aggiunge il fattore paura).
  • Se hai subito un furto, o comunque se sono entrati in casa tua anche senza rubare niente.

Usa tecniche di contromisura (TSCM)

TSCM (technical surveillance counter-measures) sono una lista di cose che puoi fare per trovare cimici, telecamere, dispositivi GPS e altri. La lista che segue sono tutti dispositivi TSCM.Puoi cercare questi dispositivi per conto tuo o farti aiutare da un esperto.

I dispositivi TSCM più usati sono i rilevatori di frequenze radio (RF) che sono anche economici e facili da comprare online, anche su Amazon. Ogni dispositivo di spionaggio che usa elettricità o batterie può essere scovato con un rilevatore RF, incluse telecamere nascoste, cimici o dispositivi GPS.

Ma prima di usarli assicurati di spegnere tutti i tuoi dispositivi. Così lo scanner troverà solo quelli di cui non sei a conoscenza.

Se pensi che qualcuno entra in casa tua

Se pensi che qualcuno entra n casa tua quando non ci sei, o di notte, la cosa migliore da fare è quella di istallare una o due piccole telecamera di sorveglianza.

Queste telecamere, facili da istallare, possono essere anche monitorate a distanza da uno smartphone. Hanno anche una scheda SD per registrare i video. Scegli una telecamera di qualità come la Blink XT2. Un’altra ragione per voler istallare una telecamera di sorveglianza è quella di controllare quelle persone a cui dai il permesso di entrare in casa tua: assistenti, baby-sitter, donne delle pulizie…

Avvertili sempre che ci sono delle telecamere in funzione però.

Cimici, telecamere o rilevatori GPS

Ogni dispositivo che trasmette senza fili può essere scovato con un rilevatore di frequenze radio. Passalo per casa, in ufficio o in macchina e ti segnalerà la sorgente di una trasmissione. Ci sono rilevatori di frequenze che costano davvero poco, quindi vale la pena investire su uno di loro. Giusto per stare in pace con i sensi!

Come trovare dispositivi di spionaggio con una semplice radio FM

Se non vuoi spendere soldi, puoi provare ad usare la tua radio per trovare dispositivi di sorveglianza. La radio emetterà un feedback se ci sono trasmissioni elettroniche. Fai attenzione ai suoni che escono dagli altoparlanti e la radio potrebbe portarti dritto davanti al dispositivo che stai cercando.

  • Sintonizza la radio su una banda silenziosa, magari alla fine dello spettro.
  • Gira per la stanza con la radio in mano. Se inizia ad emettere strani suoni come degli acuti stridii, muovila fino a raggiungere il punto più rumoroso. Quella dovrebbe essere la fonte della trasmissione.

E’ contro la legge spiare qualcuno?

Si.

  • Se sei in uno spazio pubblico non hai diritto a nessuna privacy. Comunque, ad un cittadino privato è proibito registrare un’altra persona senza il loro consenso. E’ proibito per un cittadino privato spiare qualcuno con una telecamera nascosta in uno spazio privato.
  • Ad una persona è consentito istallare telecamere nella propria proprietà, anche senza avvertire della loro presenza. Se hanno un valido motivo per istallarla, di solito è considerato legale.
  • E’ legale istalare un dispositivo GPS su un veicolo di sua proprietà.
  • E’ illegale istallare spyware su computer o telefoni. Ma ci sono eccezioni, ad esempio il tuo datore di lavoro potrebbe avere il diritto di farlo.
  • Se dai la tua password a qualcuno perdi il diritto di poter reclamare sull’uso che quella persona ha fatto della tua password.
  • E’ legale per qualcuno assumere un investigatore per seguirti e controllarti, basta che quest’ultimo lo faccia senza infrangere la legge.

Questo articolo è accurato e veriterio al meglio delle conoscenze dell’autore. Il contenuto è per scopi di informazione ed intrattenimento e non sostituisce il parere di un esperto in materia.

Written by jhxxedorutw

Related Posts

come migliorare la calligrafia

come migliorare la calligrafia

Di solito, quando si pensa a scrivere una nota a mano, ci si immagina facendolo in corsivo. Forse perché abbiamo visto tanti di quei film ambientati nel passato dove quando aprono una lettera è scritta in corsivo. E sempre con una bella calligrafia. Comunque sia, so...

come lasciare una ragazza

come lasciare una ragazza

"Lo stato di Matteo è cambiato da Fidanzato a Single :(." La prima volta che l'ho visto su Facebook sono rimasto basito. Non solo Matteo era appena stato lasciato, ma doveva anche confrontarsi con la nuova realtà sociale, dove il suo stato viene condiviso in tempo...

come addormentarsi subito

come addormentarsi subito

Ti sei mai trovato ad avere un pò di tempo a disposizione per farti una pennichella? Ti giri e rigiri sulla sedia dove ti trovi, chiudi gli occhi, e... niente, sonnolento ma sempre sveglio. Nonostante ti senti stanco, non riesci a prendere sonno, ed alla fine il tempo...

0 commenti

Share This