olio per barba fai da te (tutorial)

Così come ti prendi cura del malloppo di peli che hai sulla testa, dovresti fare la stessa cosa con quelli sotto il livello del naso.

A tal proposito di consiglio di leggere anche questo articolo: come sistemare la barba.

E questo include shampoo, taglio, rifinitura, e una cosa spesso dimenticata, l’oliatura.

L’olio da barba offre una varietà di benefici: idrata la pelle sotto la barba (spesso secca), doma la barba arruffata, e poi ha un buon profumo.

Ho iniziato da poco ad usare l’olio per la barba, e non ho intenzione di tornare indietro. Ne ho visti molti su vari blog o in bella mostra nei negozi, non ne avevo mai provato uno prima. Ma appena fatto sono rimasto incantato dal profumo, dalla morbidezza della mia barba e della pelle sottostante.

La marca che avevo comprato mi era piaciuta, ma è anche abbastanza costosa, così ho cercato un modo più conveniente ed ho scoperto che si può fare dell’olio per barba fatto in casa.

Segui i  semplici passi qui sotto per fare il tuo.

ingredienti

  • Bottiglie da 30 cl
  • Un misurino
  • Un piccolo imbuto
  • Veicolanti (maggiori informazioni più sotto), io ho usato jojoba, mandorle dolci ed olio di cocco
  • Olii essenziali, io ho usato melaleuca, menta, cannella e arancia

I veicolanti e gli olii essenziali si trovano nei comuni supermercati. Ti avverto che non sono economici, ma durano una vita. Quindi si, la spesa iniziale è più alta ma come detto puoi usare questi ingredienti per fare più bottiglie e alla fine dovresti risparmiare circa 2/3.

Veicolanti ed olii essenziali, cosa sono?

I veicolanti sono gli ingredienti principali della ricetta. Sono prodotti che hanno l’essenza di olii diluiti per renderli più adati alla nostra pelle. Se non diluiti, infatti, l’essenza di vari olii possono causare irritazione.

Esistono vari tipi di veicolanti, ognuno con differenti benefici. Come già detto sopra, la mia scelta è ricaduta su jojoba, mandorla dolce e cocco. Scelti più che altro per la loro disponibilità sullo scaffale, ma che comunque sono spesso presenti nelle ricette per gli olii da barba.

Ecco alcuni veicolanti con i loro benefici:

  • Jojoba – è simile agli olii secreti da noi e sono facilmente assorbibili dalla pelle
  • Argan – rende la pelle più soffice e protegge dai segni dell’invecchiamento
  • Mandorla dolce – tiene a bada l’inffiammazione, che aiuta la crescita dei peli
  • Cocco – uno dei migliori ingredienti naturali per idratare la pelle
  • Nocciola – aiuta a prevenire l’acne e gli eczemi
  • Semi di canapa – un altro olio idratante, aiuta a prevenire che i peli del viso si sfibrino

Gli olii essenziali sono elementi naturali che si trovano nei semi, negli steli, nei fiori e nella maggior parte delle piante. Gli olii essenziali hanno fraganze molto forti con in più il bonus di avere benefici per la barba.

Vengono usati da migliaia di anni per i loro effetti benefici per la salute:

  • Legno di cedro – aiuta a prevenire l’acne
  • Eucalipto – aiuta a combattere l’irritazione della pelle
  • Citronella – invigorisce, come un buon dopobarba
  • Menta – invigorisce e rinfresca la pelle
  • AMLA – ripara i peli danneggiati

Altri olii essenziali sono usati principalmente per il loro profumo: legno di sandalo, chiodi di garofano, salvia, palissandro, albero del thè, lime, vaniglia, ecc.

Esistono circa 100 olii essenziali in vendita al pubblico.

come fare l’olio da barba

E’ veramente un processo semplice fare il tuo olio per la barba con questi ingredienti. Devi solo mischiarli tra loro ed il gioco è fatto. La chiave sta nel fare vari esperimenti fino a trovare il mix che ti piace di più, sia a livello di profumo che di benefici per la tua pelle.

Segui i passi base qui sotto, e crea la tua ricetta! Ti indico qualche ricetta fatta da me, ma il limite è solo la tua immaginazione.

1. inizia con i veicolanti

I primi ingredienti da usare sono i veicolanti. Mischiali tra loro fino ad ottenere circa 30cl di olio (ovviamente se hai bottigli più capienti puoi farne di più). Nella prima ricetta io ho usato met+ olio di jojoba e metà di mandorla dolce. Ma puoi anche usarne uno solo senza mischiarli.

E’ sempre una questione di gusti sul profumo e sui benefici che vuoi ottenere. Sperimenta con i vari veicolanti fino a trovare quello che ti piace di più.

2. aggiungi gli olii essenziali

Aggiungi alcune gocce di olii essenziali aiutandoti con il piccolo imbuto, di solito le confezioni degli olii essenziali contengono anche un contagocce. Ricorda che sono molto potenti quindi non aggiungere più di 10 gocce ogni 30cl.

Ma 3-5 gocce sono più che sufficienti.

Ovviamente puoi mischiare vari olii essenziali fino a trovare la combinazione che preferisci.

3. agita il tutto

Come già detto, fare il tuo olio da barba è semplicissimo! Una volta finito di aggiungere gli ingredienti metti il tappo ed agita bene. Per usarlo, versa qualche goccia sulle dita e spalmalo sulla barba. Il momento migliore per farlo è dopo la doccia, con la barba e la pelle lavata e fresca.

un avvertimento sull’olio di cocco

L’olio di cocco, essendo un agente idratante, è spesso usato nella creazione di olii da barba. L’olio di cocco che compri è spesso in forma solida perché ha un punto di fusione molto alto, circa 24 C°. Il che rende difficile usarlo.

Quindi prima di usarlo devi per forza scioglierlo ed il modo migliore per farlo è a bagnomaria. Appena sciolto usa qualche goccia per creare il tuo mix. Dopodichè si risolidificherà di nuovo, ti ritroverai tra le mani qualcosa di più consistente, tipo burro cacao, ma basterà strofinarlo con le dita per farlo sciogliere nuovamente e spalmarlo sulla barba.

alcune ricette

Dopo alcuni esperimenti, troverai le tue combinazioni vincenti. I miei aromi preferiti sono menta ed albero di thè. Per quanto riguarda i veicolanti, mi piace l’olio di cocco per la mia pelle secca.

Vedi sopra i vari benefici dei veicolanti per capire quale è meglio per te. Qui sotto invece ti lascio qualche ricetta, i nomi sono inventati ma puoi usarli anche tu 🙂

Cocco e menta

– un cucchiaino di olio di cocco (sciolto)

– 3 gocce di olio di menta

 

Menta dolce

– 1/2 cl di olio di jojoba

– 1/2 cl di olio di mandorla dolce

– 5 gocce di olio di menta

– 2 gocce di olio di albero di thè

– 2 gocce di olio di arancia

 

Foresta

– 3/4 cl di olio di jojoba

– 1/4 cl di olio di mandorla dolce

– 5 gocce di olio di albero di thè

– 3 gocce di olio di menta

 

Foglie d’autunno

– 1/4 olio di jojoba

– 3/4 olio di mandorla dolce

– 2 gocce di olio di cannella

– 2 gocce di olio di arancia

– 2 gocce di olio di albero di thè

 

Hai creato la tua ricetta? Non tenerla segreta! Condividila con noi nei commenti.